Di Giuliana Molteni   |   17 Marzo 2017

 La coerenza innanzi tutto

Torna il killer più letale, l’assassino temuto da tutti gli assassini, l’hitman che non sbaglia bersaglio, insomma il boogeyman dei criminali, di cui forse avrebbe paura anche il vero boogeyman: John Wick. Che era però riuscito a “ritirarsi” per amore, per crudele destino il suo sogno di felicità si era infranto, per puro caso si era ritrovato in mezzo ai “cattivi” e per vedetta pura aveva dovuto riaffacciarsi a quell’ambiente che gli era stato concesso di abbandonare.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   08 Aprile 2016

 

Feccia del mondo unita!

Sacha Baron Cohen, un nome, un marchio. Cosa aspettarsi da questo personaggio, che si scrive addosso i personaggi, spingendo sempre più in altro l’assicella della “politica correttezza”, prendendo in giro tutto il prendibile, uomini e donne e bambini, arabi, inglesi, americani, europei, israeliani, russi, ogni religione e moda, idoli dello spettacolo e personaggi politici, lo sport, l’ecologia, la passione per le armi, le malattie, la pedofilia, e via enumerando qualunque tema sia d’attualità.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   22 Gennaio 2015

La maledizione del Male

Ma chi sarà mai questo John Wick, il cui nome mette tutti sull'attenti, anche i boss più potenti e spietati? E' forse l'uomo nero, il Boogeyman di tante favole crudeli? No, lui è quello che si chiama per ammazzare l'uomo nero. Dopo una vita da sicario, John Wick, con tutto il malinconico allure di Keanu Reeves, si ritira per amore. Ma il Destino è crudele e presenta i suoi conti. Rimasto solo, il disperato John trova conforto in un vellutato cucciolino di beagle, lasciatogli dalla moglie come estremo dono.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   13 Agosto 2014

Al mio segnale....

Compiere un'azione eroica, mettere la propria vita al servizio degli altri, trascurare i propri interessi in nome di un ideale, ha maggior valore se a comportarsi così è un uomo o e si tratta un semi-dio? Ritroviamo Hercules, personaggio caro alla mitologia ma anche al cinema, in una nuova rilettura che ne pone in evidenza le caratteristiche umane, gettando molti sospetti sulla sua natura divina. Hercules infatti si diceva fosse nato da uno dei molti peccatucci di Zeus, compiuto ai danni della bella Alcmena.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   28 Marzo 2013

Stairway to Giants
Fee-fi-fo-fum, I smell the blood of an Englishman, nella nostra traduzione divenuto Ucci ucci sento odor di cristianucci. Jake e la pianta di fagioli è un racconto popolare della tradizione anglosassone, più conosciuto adesso anche da noi, dopo la versione che ne è stata data nel film Il Gatto con gli stivali. In fondo alla gigantesca pianta che si inerpicava vero il cielo il gattone trovava però solo un'enorme oca con le sue uova d'oro, non il gigante della versione scritta. A mettere le cose a posto ci pensa Bryan Singer, piazzando nel mondo in mezzo alle nubi non uno ma uno stuolo di giganti affamati di carne umana, esasperati da un lungo, forzoso esilio e ben decisi a riprendersi il dominio della Terra.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   11 Luglio 2012

Il triangolo no
Non Disney ma nemmeno Tarsem Singh, la nuova versione di Biancaneve opera di Rupert Sanders si aggiunge alla lunga lista delle trasposizioni della famosa favola dei Fratelli Grimm, che è stata declinata perfino in chiave porno, qui in una lettura più fedele, dark e sanguinosa, perché si sa bene che tutte le fiabe più classiche sono più truci delle versioni in chiave fantasy rivolte ai piccini. La bellissima Ravenna è una Regina che non è solo vanitosa MILF in cerca di sistemazione, ma una femmina ferita in un mondo che gira sulle regole dei maschi, selezionando crudelmente le donne in base ad avvenenza ed età. Per questo motivo si trasforma in una belva più crudele degli uomini che hanno finora disposto della sua vita (e, come si intuisce, di quella della madre). Seduce, sposa e ammazza l'ignaro e incolpevole Re e rinchiude nella Torre sua figlia, la piccola Biancaneve.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   12 Gennaio 2012
Prima ancora che Pirati dei Caraibi 4 - Oltre i confini del mare venisse distribuito, già si era diffusa la notizia che lo script per il quinto capitolo era bello che pronto. Poi, però, nonostante il solito clamoroso incasso al botteghino, Pirati dei Caraibi 4 è stato pesantemente criticato dalla stampa specializzata; a questo punto, il produttore Jerry Bruckheimer ha deciso di rivedere anche lo script del quinto capitolo in modo da migliorare al massimo la qualità.
Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   30 Maggio 2011
Continuano le avventure del Capitano Jack Sparrow. In questi giorni nelle sale italiane è infatti arrivato il quarto capitolo della fortunatissima saga Disney prodotta dal re-mida hollywoodiano Jerry Bruckheimer. Parliamo di I Pirati dei Caraibi: Oltre i confini nel mare.

Approdato sul grande schermo in 3D, questo terzo capitolo presenta delle piccole novità: ad affiancare il fascinoso e sempre più dinoccolato Johnny Depp, troviamo infatti la caliente Penelope Cruz, nei panni della piratessa Angelica, una giovane donna sedotta e abbandonata da Sparrow. Tra le altre new entry del cast citiamo Ian McShane, che sarà Barbanera, temutissimo capitano dai poteri oscuri e padre di Angelica, mentre al giovane Sam Claflin è stato affidato il ruolo del bel  Reverendo. Ritroviamo invece con piacere la gamba di legno di Barbossa interpretato dal sempre eccellente Geoffrey Rush.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   23 Maggio 2011

Squadra che vince non si cambia, al massimo si modifica un po’. Resta naturalmente la pietra miliare Johnny Depp, per la felicità definitiva del suo conto in banca (per sua serena ammissione), col suo Capitano Jack Sparrow, un po’ imbolsito, con qualche minimale variazione di look, resta Geoffrey Rush, il Pirata Barbossa, che ormai si definisce Corsaro perché al soldo di Her Majesty, ma ci sono “fondamentali” new entry: Penelope Cruz, nel ruolo di Angelica, affascinante e avventurosa piratessa, da lui in precedenza sedotta-amata, il di lei padre, il feroce pirata Barbanera (Ian McShane, orami specializzato in ruoli da cattivo-fantasy), che fonda il suo potere su oscure magie, il giovane e aitante Reverendo (l’esordiente Sam Claflin visto ne I pilastri della Terra) e (la cosa migliore del film) le Sirene. Ricompare brevemente il mitico Keith Richards (sul quale Depp sta realizzando un documentario) e pure Judi Dench in un divertente cameo.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   04 Maggio 2011
 La Disney ha diffuso due nuovi TV Spot e la prima clip ufficiale dall'imminente Pirati dei Caraibi 4 - On Stranger Tides. Mentre i due spot ci danno un'idea generale di quello che sarà il tono del film, la clip mostra, in dettaglio, l'avventurosa fuga di Jack Sparrow da quello che sembra il Palazzo Reale. 

Diretto da Rob Marshall (Chicago) On Stranger Tides sarà, ovviamente, in 3D . La storia vede il Capitano Jack Sparrow (Johnny Depp) incontrare una donna del suo passato (Penelope Cruz): insicuro a proposito dei suoi sentimenti, Sparrow ha paura che la ragazza lo voglia sfruttare solo per trovare la mitica Fonte della Giovinezza. Si imbarcheranno insieme sulla Queen Anne's Revenge andando incontro al loro destino.


Postato in Cinema
Pagina 1 di 8