Di Giuliana Molteni   |   19 Aprile 2017

 La banalità del Male

15 aprile 2013, a Boston fra il pubblico che assiste alla storica maratona, scoppiano due bombe artigianali ma non per questo meno devastanti. I morti sul posto sono miracolosamente solo tre (di cui un bambino di otto anni), ma ci sono 264 feriti, dei quali molti subiranno tragiche mutilazioni (un poliziotto sarà ucciso in seguito). Oggi Peter Berg insieme a Mark Wahlberg (di nuovo insieme dopo Lone Survivor e Deepwater Horizon) ci racconta quelle drammatiche quattro giornate, che si sono concluse con l’uccisione di uno degli attentatori e la cattura dell’altro.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   15 Aprile 2017

 Padri e figli

Viviamo in tempi duri, senza punti di riferimento, ciò in cui credevamo è stato messo in dubbio, molte certezze sono cadute, vaghiamo destabilizzati in un mondo spietato. Un solo valore resiste, ancor più che l’amore, soggetto a tante variabili, la Famiglia. Sulla Famiglia ha fondato i pilastri della sua esistenza Dominic Toretto ed erano fondamenta solide, come i suoi possenti bicipiti, il suo immenso torace, il suo collo taurino.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   27 Febbraio 2017

 Daddy Reacher

Da non perdere l’edizione in Blu-ray del secondo capitolo della serie Jack Reacher, personaggio nato dalla penna di Lee Child, protagonista di ben 20 libri (e sta per uscire il ventunesimo), già portato su grande schermo nel 2012, l’uomo che “Never go back” come recita il titolo originale. Anche questa volta Jack è affidato a Tom Cruise che con la sua faccia da cinquantenne ben tenuto è ancora credibile nel ruolo del disilluso ex Maggiore dell’Esercito.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   26 Gennaio 2017

 La disperazione fa evolvere

Poche esperienze devono essere devastanti come finire sequestrati e rinchiusi in una cantina da un misterioso rapitore, in attesa di chissà cosa, per chissà quanto tempo. Figurarsi se il rapitore sembra un uomo solo ma in realtà racchiude dentro la sua mente malata ventitré altre personalità, con una nuova, ancora più inquietante, che sta maturando. Le ragazze rapite nel nuovo film diretto e scritto da M. Night Shyamalan sono tre, rinchiuse in una cella in balia di un individuo che cambia ogni volta che riapre la porta.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   06 Dicembre 2016

 Meglio starne fuori

Dopo un grave lutto, la psicologa infantile Mary (Naomi Watts) continua ad esercitare nella sua casa sperduta in mezzo ai boschi innevati (scomodissima per i clienti, vai a capire), per continuare così ad accudire il figliastro diciottenne Stephen (Charlie Heaton, visto in Stranger Things), rimasto in stato vegetativo dopo l’incidente che è costato la vita del padre Richard.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   26 Novembre 2016

 

La morale addomesticata

Chi era Edward Snowden, che cosa è stato per l’opinione pubblica, cosa ha realmente fatto, come passerà alla storia? Per il Governo americano, per la CIA, per la NSA, per la DIA, per ogni organizzazione governativa è un delinquente, colpevole di reati associati allo spionaggio, che in un eventuale, improbabile processo, gli costerebbero molti anni di duro carcere (BradleyManning, ora diventato Chelsea, che però era un militare, è stato inghiottito dal carcere per più di trent’anni).

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   17 Novembre 2016

 

Susan non dorme a mezzanotte

Quando cominci un viaggio non sai mai come può andare a finire. È finito male quello di Susan e Edward, innamoratissimi sposi ai tempi dell’Università, contro il volere della ricca e repubblicana famiglia di lei, che invece aveva deciso di credere nelle doti di scrittore di lui. Ma il tempo ha lavorato contro di loro e si sono dolorosamente lasciati. Ed è finito anche peggio il viaggio di Tony, protagonista del romanzo che vent’anni dopo Edward pubblica, ormai divenuto lo scrittore in cui Susan non aveva mai voluto credere, incapace in fondo di affrancarsi da quanto inculcato dalla sua famiglia, che voleva mondanità, successo, denaro.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   03 Novembre 2016

 

Someone’s Watching Over Me

Tutti al mondo hanno qualcuno da accudire, da aspettare, da abbracciare, da amare, con cui ridere, scherzare, fare sesso. Tutti tranne l’infelice Rachel (Emily Blunt), ragazza devastata dal tradimento e dal conseguente abbandono del marito. Ormai alcolizzata e disoccupata, passa le sue giornate a fare avanti e indietro sui treni che collegano gli eleganti sobborghi in cui viveva con la vicina città.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   21 Ottobre 2016

 Daddy Reacher

E torna anche Jack Reacher, personaggio nato dalla penna di Lee Child, protagonista di ben 20 libri (e sta per uscire il ventunesimo), già portato su grande schermo nel 2012, l’uomo che “Never go back” come recita il titolo originale. Anche questa volta Jack è affidato a Tom Cruise che con la sua faccia da cinquantenne ben tenuto è ancora credibile nel ruolo del disilluso ex Maggiore dell’Esercito.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   14 Ottobre 2016

 Enigmi col morto

L’umanità, cancro per il suo stesso corpo, è la malattia, l’Inferno è la cura. Cosa intenderà l’enigmatico miliardario ambientalista Zobrist, pure pericolosamente ingegnere genetico, nel pronunciare queste parole davanti al mondo intero? Il feuilleton tira sempre, così sembra a guardare le vendite dei libri e gli incassi dei film. La “ggente” vuole, ama, storie elementari dove i buoni vincono sempre dopo averne passate di tutti i colori, e i cattivi pagano il fio delle loro colpe.

Postato in Cinema
Pagina 1 di 46