Di Giuliana Molteni   |   10 Aprile 2017

 Mai toccarsi con le punte!

Forse alla sua uscita su grande schermo Sausage Party è stato penalizzato dal divieto ai minori di 14 anni (assolutamente giustificato), che ha lasciato perplesso il pubblico più generalista. Quello più attento avrebbe ben capito perché, notando fra gli autori Seth Rogen, Evan Goldberg e Jonah Hill, tutta gente dal noto spirito goliardico accentuato da qualche esibito eccesso “fumoso”, che in precedenza hanno mostrato di sapersi fare buon gioco di molti luoghi comuni, dentro e fuori dallo schermo.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   03 Novembre 2016

 

Mai toccarsi con le punte!

Ogni giorno è un buon giorno in un grande centro commerciale. Al mattino gli scaffali si animano, mentre cibi di ogni genere, freschi e inscatolati, intonano felici canzoncine che inneggiano al consumo. Perché quando avranno l’onore di essere scelti dal cliente, dall’umano che loro giustamente equiparano a una figura divina, varcheranno finalmente le porte del negozio ed entreranno nel Grande Oltre, terra promessa di felicità assoluta dove dare e ricevere amore eterno.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   29 Luglio 2016

 

Molto rumore per poco

Premessa: totalmente al netto dalle noiosissime polemiche dei mesi precedenti, con le tasche piene degli “indignati del web” (che se va avanti così è meglio tornare all’era della pietra), ci accingiamo a scrivere di questo nuovo Ghostbusters, diretto dal simpatico Paul Feig (lo definiamo tale dopo averlo visto in alcune interviste), affidato a un cast interamente femminile che vede alcuni dei nomi più gettonati nell’ambito della commedia americana di oggi, Kristen Wiig, Melissa McCarthy.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   24 Giugno 2016

 

Quegli adorabili cretini

Imperdibile per gli amanti del personaggio Zoolander e del suo ambiente, arriva su Blu-ray Universal il secondo film dedicato all’eccentrico personaggio. L’immagine restituisce con nitore assoluto la brillantezza smagliante della fotografia originale, dalle tonalità vivacissime.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   11 Febbraio 2016

 

Quegli adorabili cretini

Uscito nel lontano 2001, da un’idea di Ben Stiller partorita nel 1996, Zoolander irrideva manie e idiozie di un mondo che, almeno dall’esterno, sembra la quintessenza del famoso detto “sotto il vestito niente”, dove l’apparenza regna sovrana e dietro uno sguardo penetrante c’è il vuoto pneumatico. La storia, già allora demenziale, era una parodia a tratti crudele di certi personaggi strabordanti ego e niente più, osannati dai media solo per l’aspetto esteriore, oggetto di un culto dell’immagine così esagerato da non permettere di accorgersi dell’artificiosità del mondo nel quale galleggiano.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   12 Maggio 2014

Il coraggio di partire

Chi avesse apprezzato in sala la bella commedia I sogni segreti di Walter Mitty sarà felice di portarsi a casa la versione su Blu-ray Fox. L'immagine è sempre molto nitida e dettagliata nella resa della luminosa fotografia originale dalle tonalità sempre naturali, che diventano più calde seguendo l'evoluzione della vita di Walter. Sia i primi piani sia i bellissimi paesaggi in cui si espanderà il protagonista godono di una definizione perfetta.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   18 Marzo 2014

More Minions

Per lasciarci invadere il salotto dal simpatico Signor Gru e dai suoi deliziosi Minion, arriva l'edizione su Blu-ray Universal di Cattivissimo me 2, in attesa del terzo capitolo che arriverà nelle sale nell'estate del 2015.

L'immagine è di una definizione eccezionale, l'altissimo dettaglio dei contorni e la resa della brillantezza dei colori originali sono tali da generare una sensazione di profondità quasi tridimensionale anche nell'edizione in 2D. La traccia audio italiana è in un soddisfacente DTS, con dialoghi sempre nitidi e una distribuzione precisa e potente di effetti e musiche, a ricreare una scena coinvolgente.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   19 Dicembre 2013

Il coraggio di partire

Walter Mitty è stato un ragazzino coraggioso e anticonformista, campione di skateboard con la sua cresta da mohicano, sempre sostenuto da un affettuoso papà, che gli ha regalato un taccuino di viaggio, auspicando per lui un futuro avventuroso. La vita però poi si è accanita, il taccuino è rimasto con le pagine tutte bianche e Walter si è rattrappito in uno spazio angusto. Lo incontriamo ultra-quarantenne, capo dell'archivio fotografico della mitica rivista Life, che sta per chiudere, vanamente innamorato di una gentile collega.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   10 Ottobre 2013

More Minions
Torna il simpatico Signor Gru, il surreale personaggio già protagonista del primo capitolo di tre anni fa, ancora con la regia dei francesi Chris Renaud e Pierre Coffin. A realizzare il prodotto è nuovamente l'Illumination Entertainment, una casa di produzione di proprietà della Universal Pictures, con gli studi di animazione in Francia. Alla produzione c'è sempre il mitico Chris Meledandri, chiamato dalla Universal per costituire un valido team per i film in animazione, dopo anni di trionfi in Fox come responsabile dei progetti di Ice Age, Ortone, I Simpson e Alvin Superstar.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   22 Agosto 2011

Le donne, si sa, vivono perennemente sull’orlo di una crisi di nervi, specie se sono ultra-trentenni, se il lavoro va male, se non si vuole tornare a vivere con la mamma, se manca il fidanzato/marito giusto, se la migliore amica invece sta per sposarsi. Tutto questo grava sulla simpatica ed emotivamente disordinata Annie, una ragazza ormai cresciuta che sembra incapace di gestire decentemente la sua esistenza, fra fallimenti sentimentali e commerciali. Costretta però ad inalberare sempre un sorriso propositivo e frivolo, tocca il fondo quando scopre che la sua più cara, storica amica non solo sta per sposarsi ma, pur scegliendo lei come damigella d’onore, ha delegato a un’altra amica, da poco conosciuta, l’organizzazione del fastoso evento. Un matrimonio è capace di fare saltare i nervi a tutti coloro che ne sono coinvolti, ma per Annie il colpo è particolarmente grave. La gelosia nei confronti della nuova “migliore amica” della sposa mette in moto una serie parossistica di sciagure. Annie da vera autolesionista quale è, inanella un errore dietro l’altro, una gaffe via l’altra, in un crescendo di imbarazzo e goffaggine. Intanto, a sorpresa, la giovane donna si ritrova anche alle prese con un nuovo, plausibile fidanzato, che in quanto tale cerca freudianamente di affossare in ogni modo. Ma la sua palese fragilità avrà un effetto liberatorio sul gruppetto delle altre damigelle, sposa compresa, che tutte insieme formano un variopinto e spassoso (per quanto esagerato) campionario di umana follia, nel quale ogni componente nasconde dietro una facciata di circostanza la sua dose di problemi. Compresa la levigata, soave, ricchissima rivale… Alla fine, dopo la solita serie di catastrofi, da cui si rialzerà sempre più ammaccata, Annie comprenderà (messaggio) che non si può continuare a dare al mondo la colpa dei propri problemi, bisogna anche cominciare a farsene carico: ammettere di avere un problema è già un passo avanti nella soluzione.

Postato in Cinema
Pagina 1 di 3