Di Giuliana Molteni   |   11 Marzo 2017

 Le figure nell’ombra

In un ambiente di soli uomini, con un lavoro “da uomini”, per le donne non è mai facile. Figurarsi nel 1961 alla NASA nel comparto matematici. Immaginiamoci se per di più si fosse di colore, ogni problema di gerarchia, di mansioni e carriera aggravato da questa discriminazione doppia. Siamo nei primi anni’60, ancora di segregazione feroce nonostante le intenzioni di JFK, un mondo per colored parallelo ai white che mai dovevano incontrarsi.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   27 Agosto 2015

Home is Where the Heart Is

Bando alla "rabbiosa tristezza": si potrebbe sintetizzare così il messaggio dell'elementare storia raccontata in Home, che arriva adesso su Blu-ray Fox. Qui parliamo della versione in 2D. L'immagine è perfetta, luminosa e nitidissima nella resa della colorata fotografia originale, sempre riprodotta in ogni minimo dettaglio. L'audio italiano è in un soddisfacente DTS 5.1 che rende con potenza e direzionalità tutta la movimentata scena del film. Strepitosa la traccia originale in DTS HD 7.1, davvero degna di una sala cinematografica (ma di quelle buone).

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   26 Marzo 2015

Home is Where the Heart Is

Bando alla "rabbiosa tristezza": si potrebbe sintetizzare così il messaggio dell'elementare storia raccontata in Home, nuovo prodotto Dreamworks, che arriva sugli schermi dopo le recenti notizie delle difficoltà che affliggono la gloriosa casa, responsabile di una sfilata di successi (e anche di bei film) che comprende cose come Shrek, Madagascar, Kung Fu Panda, Dragon Trainer, solo per citare i massimi risultati al botteghino. Oh, il piccolo buffo alieno di razza Boov, è malvisto da tutti i suoi compagni, che sono uguali a lui ma di carattere ben diverso.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   03 Giugno 2014

"Fra poco andrai, un lento, l'ultimo oramai"

The Normal Heart è un film scritto da Larry Kramer, tratto dal suo lavoro teatrale del 1985, messo in scena a Broadway nel 2011, meritandosi tre Tony Awards. Diretto da Ryan Murphy (autore e spesso regista di Nip & Tuck, The New Normal, American Horror Story, Glee), prodotto dalla Plan B di Brad Pitt, è andato in onda su HBO con un'audience di 1.4 milioni di spettatori. HBO si era già occupata di temi relativi all'AIDS con produzioni come And the Band Played on, nel lontano 1993, e più tardi con il celeberrimo Angels in America che a sua volta era tratto da uno spettacolo teatrale di Tony Kushner.

Postato in Cinema