Di Giuliana Molteni   |   20 Maggio 2017

 La negazione non vi salverà

Due coppie si devono incontrare per una cena insieme, in uno di quei ristoranti di sublime lusso, di cibo super-raffinato. Arrivano per primi l’amareggiato Paul (Coogan), insegnante frustrato, con la sua amata moglie Claire (Linney), unica capace di farlo sentire a sua volta amato e protetto da quel mondo orribile da cui il marito si sente assediato, comprendendo in quel cerchio protettivo anche l’unico, adorato figlio.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   20 Maggio 2017

 Nel regno di mezzo

Oggi ai bambini si raccontano favole dalle quali sono stati espulsi tutti gli elementi inquietanti, tutto l’horror, anche splatter, che certe storie contenevano in origine. Le fiabe erano confezionate a scopo educativo, per preparare i piccini ad affrontare le cose orribili che certamente avrebbero incontrato da grandi. Col risultato che non si impara più ad affrontare gli inevitabili tragici lutti di cui la nostra caduca esistenza è disseminata per sua natura, anche nel nostro protetto (oggi meno che ieri) mondo occidentale.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   20 Maggio 2017

 Via da Las Vegas

Frank è uno chef di alto livello, ha lavorato presso noti ristoranti e hotel di lusso. Si intuiscono ferite mai guarite dovute a traumi pregressi, che lo hanno reso ombroso e poco socievole. Incontra la troppo bella e disponibile Lola, aspirante stilista, palesemente fragile, facile da portare a letto.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   13 Maggio 2017

 Tutto il resto è noia

Questa volta gli infelici pochi, sulla salvezza delle cui anime Terrence Malick continua ad arrovellarsi molto, sono del giro musicale ad Austin, non più cinema e non più L. A. Un produttore miliardario, specie di fascinoso e torbido Mefistofele, avvolge nelle spire dei suoi inganni un paio di donne e un uomo (Mara, Portman, Gosling), con la scusa dell’amore o degli affari.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   07 Maggio 2017

 L’inestinguibile sete

Quale è la sottile linea che separa l’imprenditore di successo dal giocatore d’azzardo, il baro dal sognatore, il piazzista imbroglione dall’investitore di successo, il grande speculatore dall’astuto truffatore? Molto sottile e in tanti devono averla attraversata in un verso e nell’altro, anche più volte, a seconda che la capricciosa Fortuna decidesse di baciarli o affossarli.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   07 Maggio 2017

 C’è sempre da imparare

In tempi di Facebook a qualcuno sarà già venuto in mente. Cosa verrà scritto sul nostro “diario” in occasione della nostra morte? Lasceremo a qualcuno la password per accedere e scrivere un necrologio adeguato a ciò che noi pensiamo di essere stati? Ma la percezione che abbiamo di noi sarà quella del mondo esterno, saremo riuscita a vivere in modo da ricevere i riconoscimenti che siamo convinti di meritare?

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   02 Maggio 2017

 Io ti proteggerò

Mai come nel caso di Partisan, ringraziamo l’home video di esistere. Esce infatti su Blu-ray Koch Media un bel film di due anni fa, uscito in sala in agosto e assai poco visto. Si tratta di un film che ci era piaciuto e di cui consigliamo il recupero. Nel BD l’immagine segue fedelmente le scelte della fotografia originale, dalle tonalità molto naturali, riproducendo sempre con nitidezza i dettagli sia dei primi piani sia dei più morbidi panorami esterni.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   30 Aprile 2017

 Someone Is Watching Over Us

Se vuoi stare nel cerchio devi essere nel cerchio. Di quale cerchio parliamo, di quello della vita? Certo, ma la vita come si intende oggi, quella social. James Ponsoldt (The Spectacular Now, The End of the Tour, la serie Master of None), dirige e co-scrive la sceneggiatura insieme a Dave Eggers, tratta liberamente dal suo romanzo omonimo, già autore del bel film Nel paese delle creature selvagge e A Hologram for the King.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Aprile 2017

 Una Grimilde moderna

La tapina Julia (Dawson), reduce da un fidanzato manesco, finito in galera dopo averla stalkerata nonostante un ordine restrittivo, si illude di aver finalmente trovato la serenità, addirittura la felicità, a fianco del nuovo fidanzato (Stults), un piacevole uomo, ricco fabbricante di birre trendy, nella California del Sud. Là si trasferisce, pronta ad accudire amorosamente pure la figlia Lilly, da lui avuta da un precedente matrimonio con la perfettissima, algidissima Tessa (Heigl).

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Aprile 2017

 Una vita contro 208 secondi

Esce su Blu-ray Warner l’ultimo, ottimo film di Clint Eastwood, che racconta l’incredibile storia vera dell’ammaraggio sulle acque del fiume Hudson dell’airbus Airways pilotato dal veterano Chelsey Sullenberger, allora cinquantaseienne. Il video con estrema nitidezza ripropone la fotografia originale, dalle fredde tonalità grigio/azzurre, più calde nelle parti dei flashback.

Postato in Homevideo
Pagina 1 di 142