Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Imperfetto è meglio

In quel di Bolzano o giù di lì, la casalinga entusiasta Cristina (Paola Cortellesi) conduce la sua bella famigliola con il piglio energico di un Sergente dei Marines, motivando i suoi cari da mattino a sera con motti presi dai manuali di auto-stima. Il bel marito Michele (Luca Argentero), aspirante direttore marketing di una potente immobiliare locale, la teneramente rotonda figlioletta e il maschio adolescente, più evasivo e musone, si adeguano con diversi gradi di entusiasmo, anche se una certa insofferenza affiora qua e là.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Servo vostro

Se c'è un'etnia che ha visto la propria situazione completamente capovolta nel corso del secolo scorso, è quella degli afro-americani, passato dai campi di cotone dei primi anni del '900, dove lavoravano da schiavi, anche se la schiavitù era stata abolita nel 1865, al vedere un afro-americano diventare Presidente della loro Nazione. Lee Daniels, regista impegnato socialmente, già autore di Precious, ci racconta la storia romanzata ma sostanzialmente fedele, di Cecil Gaines, maggiordomo alla Casa Bianca dal 1957 al 1986, lungo sette amministrazioni.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Siamo tutti impostori

New York anni '70. Prendete il proprietario di tintorie Irving Rosenfeld, truffatore come seconda attività (Christian Bale con flaccida pancetta e pelata camuffata da un palese toupet); la sua amatissima amante Sidney (una splendida Amy Adams), ex lap dancer impegnata nella scalata sociale; la moglie di lui, Roslayin (Jennifer Lawrence bellissima e instabile), desperate housewife isterica e manipolatrice; l'agente FBI Richie Di Maso (Bradley Cooper in versione italoamericana permanentata) disperatamente desideroso di fare carriera;

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Solo fra le stelle

Il genere umano si evolve in continuazione ma non cambia mai. Perché quindi lottare per salvarlo? Questo interrogativo accompagna la figura di Capitan Harlock, eroe avvolto di mistero, strenuo combattente contro la Coalizione Gaia, che vieta all'umanità di fare ritorno sulla Terra, abbandonata tanto, tanto tempo fa e trasformata in un santuario. Bellissimo centenario, immortale eternamente giovane, Harlock vive in simbiosi con la sua astronave, l'Arcadia, formando un'anomala famiglia con la sua ciurma, composta da reietti della società a vario titolo, oltre che dalla filiforme Mimay, ultima superstite degli estinti alieni Nibelunghi.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Uniti si vince

Soddisfacente edizione su Blu-ray Warner per la commedia Come ti spaccio la famiglia, commedia americana del nuovo corso, di quelle che fanno finta di essere scorrette ma non rinunciano alla morale di fondo. L'immagine è pulita e nitida nella resa della fotografia originale, dalle tonalità calde e naturali, sempre ben definita in ogni frangente. L'audio italiano è in DD 5.1 (in inglese è in DTS HD 5.1 contrariamente a quando dichiarato nella fascetta) ed è come sempre inferiore per potenza e brillantezza.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Quello che succede al Cremlino resta al Cremlino

Ottima edizione su Blu-ray Universal per Red 2, divertente commedia d'azione, riuscitissimo sequel del precedente film del 2011 (anche migliore dell'originale). L'immagine è di elevata definizione, nella resa della fotografia originale, dalle vivaci tonalità, arricchita da un velo di grana molto naturale. Il quadro è sempre molto nitido in ogni frangente, tranne qualche breve momento di maggiore morbidezza. Continuiamo a tessere le lodi di Universal che, per prima, si è decisa a realizzare anche tracce in italiano in DTS HD 5.1 (a fronte dell'originale in 7.1, che noi consigliamo sempre per ascoltare le vere voci degli attori).

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   23 Dicembre 2013

From Japan with Love

Nell'edizione su DVD Fox di Wolverine – L'immortale, l'immagine è sempre ottima, dettagliata e nitida, senza flessioni in nessuna circostanza, fedele a quella originale, con una leggera grana molto naturale. L'audio in DD 5,1 è di soddisfacente potenza, con un efficace e coinvolgente distribuzione di effetti, ambiente e musiche su tutti i canali. Come extra "Il sentiero di un Ronin – Ispirazione" circa 11 minuti di interviste e scene sul set.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   23 Dicembre 2013

Esci dal guscio

Per Turbo, divertente film in animazione di pochi mesi fa, Fox ha realizzato un Blu-ray in 2D, edizione di cui parliamo, tecnicamente eccezionale. L'immagine è smagliante, nella resa del vivacissimo quadro originale, restituendo in ogni circostanza con estrema nitidezza un mondo fantasioso, ricreato fin nei minimi, coloratissimi dettagli. Come al solito l'audio italiano in DTS 5.1 è inferiore allo strepitoso DTS HD Master Audio 7.1 dell'originale, che inoltre impiega voci particolari come quelle di Snoop Dogg e Richard Jenkins, Michelle Rodriguez e Samuel L. Jackson, Ken Jeong e perfino Mario Andretti.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   23 Dicembre 2013

Mangiare per non essere mangiati?

Ritroviamo lo spettinatissimo Flint, che insieme ai suoi fidati amici, al papà pescatore di sardine e all'amata Sam, cronista del meteo, sta affrontando le conseguenze della sua disastrosa invenzione. Nel capitolo precedente infatti, datato 2009, il ragazzino, geniale inventore frustrato, aveva ideato una macchina (la diabolica R.C.S.M.D.D.F.L.), che dalla semplice acqua creava cibi succulenti a ciclo continuo. Ma la creatura si era ribellata al suo creatore e aveva inondato l'isoletta di Flint prima, il mondo intero poi, di quantità di cibo sempre maggiore, dalle dimensioni extra-large, montagne di alimenti sempre più giganteschi che avevano rischiato di seppellire l'umanità.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   19 Dicembre 2013

Il coraggio di partire

Walter Mitty è stato un ragazzino coraggioso e anticonformista, campione di skateboard con la sua cresta da mohicano, sempre sostenuto da un affettuoso papà, che gli ha regalato un taccuino di viaggio, auspicando per lui un futuro avventuroso. La vita però poi si è accanita, il taccuino è rimasto con le pagine tutte bianche e Walter si è rattrappito in uno spazio angusto. Lo incontriamo ultra-quarantenne, capo dell'archivio fotografico della mitica rivista Life, che sta per chiudere, vanamente innamorato di una gentile collega.

Postato in Cinema
Pagina 1 di 27