Di Giuliana Molteni   |   29 Settembre 2016

 

L’aquila vola più in alto

C’era una volta un ragazzino infelice, in rotta con il padre da cui lo divideva un lutto doloroso, che vagava nelle selvagge montagne delle Alpi europee, protetto alla lontana dalla presenza di un anziano guardaboschi (Jean Reno). C’era una volta un aquilotto, figlio della coppia regina della vallata, che, cacciato dal nido dal fratello maggiore, era precipitato nella foresta e poi era stato trovato e pietosamente raccolto dal ragazzo.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   29 Settembre 2016

 

 

Fastidio e irritazione

Un mix fra un revenge movie, un bigino sul cristianesimo e un peplum. Questo in fondo era Ben-Hur, film che nel suo inarrivabile mix di melodramma e kitsch ha deliziato le platee dal 1959 in poi. Il remake di Ben-Hur, diretto da Timur Bekmambetov (sceneggiatura del poco noto Keith R. Clarke e nemmeno vogliamo conoscerlo, e da John Ridley, 12 anni schiavo, da cui non ci saremmo aspettati uno sfacelo simile), fallisce totalmente il bersaglio, appiattendo e togliendo ogni pathos alla storia con una riscrittura non si capisce se politicamente corretta o puramente buonista, imperdonabile.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   28 Settembre 2016

 

Le ombre del Sistema

Segnaliamo l’uscita su Blu-ray Universal di un interessante film uscito cinque mesi fa, non degnato di particolare attenzione ed è stato un peccato, perché la storia che racconta è poco nota ma degna di essere conosciuta. Si tratta della vicenda di Bennet Omalu, un medico plurilaureato che nel 2008 a Pittsburgh operava come neuropatologo forense, attivamente impegnato nella costante costruzione del suo “Sogno americano”, da bravo emigrato con permesso di studio in attesa di cittadinanza.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   28 Settembre 2016

 

Non solo birra

Nel 1983 ha avuto luogo uno dei più clamorosi casi di rapimento europei, per allora la cifra più alta mai pagata per un riscatto, 35 milioni di fiorini olandesi (in era pre-euro, oggi sarebbero circa 16 milioni di euro). Si è trattato del rapimento di Freddy Heineken, erede della mitica famiglia di birrai nata nel 1864, che sotto la sua gestione aveva raggiunto posizione preminente, capitalista attento al sociale in anni difficili per la sua categoria, almeno in Europa.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   26 Settembre 2016

 Nowhere Man

Forse solo il discusso Joker di Suicide Squad più ancora dell’Oscar per Dallas Buyers Club ha convinto a distribuire, anche se solo su Sky, il film Mr. Nobody che risale al 2009. Il protagonista infatti è quel Jared Leto che forse per le masse era più noto come cantante dei 30 Seconds to Mars e quindi ritenuto, qui nella nostra provincia, poco attrattivo per una platea cinematografica. Non abbiamo che una vita.  E sappiamo che ogni singolo gesto l’ha portata ad essere quello che è stata.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   19 Settembre 2016

 

L’uomo di casa

Arriva direttamente su Blu-ray Koch Media The Homesman, anomalo western del 2014, scritto, prodotto, diretto e interpretato da un Tommy Lee Jones superbo come sempre, adattamento del romanzo di Glendon Swarthout del 1988. Ambientato fra Nebraska e Iowa nella metà del 1800, il film racconta la storia di Mary, a 31 anni ormai zitella (Hilary Swank), una donna coraggiosa e valida quanto e più di un uomo e per questo percepita come “diversa”.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   16 Settembre 2016

 Erase and Rewind

Quando qualcosa smette di funzionare, per rimediare, per riparare, spesso è necessario smontare tutto il meccanismo per poterlo rimontare nel modo giusto. Davis è un giovane di buona famiglia, ricco analista finanziario al lavoro nella banca di investimenti multimiliardaria del Paperone di cui ha sposato la figlia. Perché la vita lo ha instradato così e lui come su un tapis roulant si è lasciato incanalare in un percorso che lo ha portato in un paesaggio estraneo.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   16 Settembre 2016

 

 

I soldi si fanno fra le righe

Ci vuole coraggio, per pensare di vivere del proprio onesto lavoro, guadagnando a malapena quanto basta per sopravvivere e faticando a mandare avanti una famiglia, figurarsi se con prole in arrivo. Forse ci vuole meno coraggio a mettersi a fare i trafficanti di armi. E’ quello che succede al meno che trentenne David, che campa facendo massaggi professionali ai ricconi di Miami.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   12 Settembre 2016

 

Let’s Stick Together

La mamma è l’unica certezza della vita, non solo come nostra origine (mater sempre certa…), ma proprio come pilastro della famiglia, fondamento della società, dispensatrice insostituibile di affetti e cure. Cosa succede però quando questa certezza viene messa in dubbio? Elias e Lukas sono due gemellini sui dieci anni, due ragazzini un po’ selvatici e fantasiosi, che amano trascorre lunghe ore esplorando i fitti boschi circostanti la loro moderna, glaciale villa sull’orlo di un limpido lago, godendo nello spaventarsi, mentre affrontano immaginarie avventure.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   31 Agosto 2016

 

Me before you

Will Traynor è bello, ricco, intelligente, di classe, fichissimo insomma. Vive in un castello con i suoi molto chic genitori ed è una promessa della City. Ma resta paralizzato dopo un incidente di cui è vittima incolpevole. Non la prende bene. Louisa (Clarke) è una ragazzetta proletaria che, rimasta disoccupata, riesce fortunosamente a farsi assumere come sua assistente, una specie di dama di compagnia perché per tutto il resto Will, che è tetraplegico, è accudito da un simpatico infermiere.

Postato in Cinema
Pagina 5 di 140