Di MovieSushi.it   |   20 Giugno 2008

Casablanca è il supermercato dell'identità sessuale. Quello che pochi sanno è che oltre a cambiare genere (da uomo a donna o viceversa), puoi anche cambiare stato, tornare vergi­ne. Il viceversa, ovviamente, puoi farlo a casa senza proble­mi.
Ed è la città marocchina, al cinema nota per lo splendido film omonimo che costruì il mi­to di Bogart, il punto d'arrivo del roadmovie più bizzarro e queer dai tempi di Priscilla, regina del deserto, la storia vera degli stes­si protagonisti.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   20 Giugno 2008

Belli, miliardari, potenti, liberi di non fare niente. Alla sola co­stante ricerca della propria fe­licità. Lo so, è una vitaccia. Da sempre una parte di cinema, let­teratura e teatro borghese ci vogliono convincere che "anche i ricchi piangono".
E noi ci appassioniamo alle vite disperate di questi opulenti nullafacenti che riescono nell'irritante impresa di essere infelici pur avendo tut­to.
Forse per disintossicarci dovremmo ascoltare in loop quel capolavoro di Caparezza che è Luigi delle Bicocche, ai suoi problemi si che ci dovremmo interessare. Invece al cinema arriva l'ennesima odissea di perversioni da famiglia bene.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   20 Giugno 2008

Cinque persone in uno stanzone con un soffitto altissimo, di­sperate, tumefatte, alcune immobilizzate, tutte in preda a un'amnesia collettiva e inspie­gabile.
So a cosa state pensando: è il loft del Partito Democratico la notte delle elezioni. Sbagliato, è la location principale (una fabbrica chiusa ermeticamente e in mezzo al deserto) di Identità sospette di Simon Brand.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   11 Aprile 2008

Se la distribuzione italiana non avesse cambiato il titolo origi­nale (Street Kings) questo film avrebbe avuto almeno una cosa bella.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   20 Giugno 2008

Brasile, mon amour. L'Italia ha riscoperto i verdeoro anche fuori dal campo da calcio, sco­prendo che i fuoriclasse, quello splendido e contraddittorio paese, li mette anche dietro la macchina da presa.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   09 Maggio 2008

Anche i conquistatori sanguinari piangono.
E soffrono per amore. Sergei Bodrov ne è profondamente convinto (non è il solo, di registi benevoli verso la crudeltà di massa ce ne sono a bizzeffe) e con il kolossal che ha vinto l'ultima Festa del Cine­ma di Roma ce lo dimostra.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   14 Marzo 2008

Maledetto il giorno che i di­stributori italiani incontrano i film stranieri. Il trailer e il ti­tolo (anche se Onora il padre e la madre, è un ottimo titolo stravolto) raccontano metà del film e il primo colpo di sce­na, già straordinario. Una pu­gnalata alle spalle del film.

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   17 Luglio 2008

Il professor Robert Langdon, esperto di simbologia religiosa, viene coinvolto nelle indagini su un misterioso omicidio, avvenuto al Louvre di Parigi. Con l’aiuto di Sophie Neveu, crittologa presso la polizia francese e nipote della vittima, Langdon inizia una ricerca seguendo gli indizi nascosti nelle opere di Leonardo da Vinci.

Postato in Cinema
Pagina 139 di 139