Di Giuliana Molteni   |   02 Maggio 2017

 Il prestigio sporcato

La Grande Madre Russia ha due eccellenze, vodka a parte: il Kalashnikov (AK 47), nota arma d’assalto assai usata dalle forze armate di numerosi paesi, oltre che prediletta da terroristi e malavitosi in generale grazie alla sua affidabilità, e il teatro Bolshoi, mitica istituzione, tempio della cultura nazionale russa. Ma se il primo ha visto la sua fama insidiata dai prodotti più economici immessi sul mercato in tempo di crisi, la gloria del secondo ha sempre brillato immutata negli anni.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Aprile 2017

 Can I Be Me?

Quante storie abbiamo visto, di personaggi che avevano conquistato fama e gloria grazie alle loro qualità creative, attori, cantanti, artisti in generale. E quante volte li abbiamo visti finire male, vittime di morti premature causate dalla loro fragilità, dall’incapacità di gestire il peso, sembra insostenibile per alcuni, della macchina del successo, schiacciati da una pressione prevista, auspicata, ma trovata poi insopportabile, spesso condotte sulla strada sbagliata da persone che amavano, da famigliari, da compagni.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   06 Dicembre 2016

 Express Yourself!

Strike a pose: imperativo rivolto dal fotografo ai propri soggetti, necessità più volte riscontrata nella vita. Mettiti in posa, datti un atteggiamento. La “posa” della vita i ballerini del film omonimo l’hanno trovata con Madonna, quando nel 1990 sono stati selezionati per il Blonde Ambition Tour, che mirava, e con successo, a scandalizzare con i suoi riferimenti sessuali, con le sue dissacrazioni religiose, con tutte le provocazioni tipiche della star.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   02 Dicembre 2016

 Corri ragazzo laggiù

I Am Bolt è un bel documentario che ripercorre l’incredibile carriera del grande velocista, senza cercare il dramma, senza accentuare le sofferenze, senza accanirsi su eventuali incidenti di percorso, senza speculare su facili elementi per suscitare empatia. Perché non è necessario. Bolt è un personaggio che nella sua mancanza di eccessi, di scandali, di gossip, trova tutta la sua forza, accumunando in un’approvazione unanime tecnici e pubblico.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   21 Novembre 2016

 Qualcosa deve cambiare

This Changes Everything potrebbe essere la frase che è echeggiata nella mente di tutti, in questi giorni, dopo l’elezione di Donald Trump a Presidente degli Stati Uniti d’America, anche se in senso diverso a seconda che si fosse oppositori o sostenitori dell’umorale personaggio. This Changes Everything è anche il titolo di un documentario diretto da Avi Lewis (già autore dell’interessante The Take), ed è tratto dal libro Una rivoluzione ci salverà (Rizzoli, 2015) di Naomi Klein, che è anche voce narrante nella versione originale.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   10 Novembre 2016

 “Siamo stati gli ultimi, siamo stati i più grandi”

Si sono messi insieme nel 1991, nel 1993 hanno trovato un produttore, nel ’94 il loro terzo singolo, Live Forever, li ha portati all’attenzione del pubblico mondiale, poco dopo e faticosamente hanno messo insieme il primo album di studio, Definitely Maybe, e sono esplosi. Il mondo è impazzito, è arrivato (What’s the Story) Morning Glory?

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   08 Novembre 2016

 Il nostro passato glorioso

Con tempismo perfetto Nexo Digital distribuisce Botticelli - Inferno, quasi in contemporanea con il film Inferno, che ruota intorno al suo notissimo dipinto. Il documentario ricostruisce la storia dell’immaginosa opera, che illustra tutti i gironi danteschi, commissionata a Botticelli intorno al 1440 da Lorenzo di Pierfrancesco de Medici, bis-cugino di Lorenzo il Magnifico, che insieme ad altri 91 doveva illustrare il codice del monaco amanuense Niccolò Mangona.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   24 Ottobre 2016

 

Non solo Michael

Una vera sorpresa, questo Michael Bublé – Tour Stop 148, che parla dell’ultimo, colossale tour di Michael Bublè, moderno crooner che qui ci sorprenderà per disinvoltura, cordialità, professionalità, oltre che per l’indubbia capacità vocale.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   21 Settembre 2016

 

 

Il Diavolo fa sempre simpatia

Due anni fa abbiamo visto il toccante film Ritorno a l’Avana di Laurent Cantet, in cui un gruppo di anziani amici, radunati su una terrazza, ripercorreva le proprie esistenze, le scelte effettuate, i sacrifici e le rinunce per la coerenza con gli ideali rivoluzionari. Il prezzo pagato era stato pesantissimo, su ogni fronte. Chissà se avrebbero mai potuto immaginare che 57 anni dopo l’insediamento di Castro, i satanici Rolling Stones si sarebbero esibiti in un trionfale concerto (gratuito) proprio all’Avana, il 25 marzo 2016, alla fine del loro tour in Sud America.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   19 Settembre 2016

 

Principianti assoluti

Esce direttamente su DVD Universal un documentario che racconta la storia di un negozio dal nome entrato nel mito, Tower Records. Chi, appassionato di musica, abbia viaggiato all’estero, sarà di sicuro tornato a casa con uno dei famosi sacchetti gialli con la scritta rossa. Come si riesce ad avere ricavi per un miliardo di dollari nel 1999 e finire in bancarotta entro i successivi cinque anni? Russell Solomon ci insegna come.

Postato in Homevideo
Pagina 1 di 19