Di Giuliana Molteni   |   02 Maggio 2017

 Io ti proteggerò

Mai come nel caso di Partisan, ringraziamo l’home video di esistere. Esce infatti su Blu-ray Koch Media un bel film di due anni fa, uscito in sala in agosto e assai poco visto. Si tratta di un film che ci era piaciuto e di cui consigliamo il recupero. Nel BD l’immagine segue fedelmente le scelte della fotografia originale, dalle tonalità molto naturali, riproducendo sempre con nitidezza i dettagli sia dei primi piani sia dei più morbidi panorami esterni.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   08 Dicembre 2016

 Scene di famiglia in un interno

Se partire è un poco morire, tornare può essere anche peggio. Il trentaquattrenne Louis, ormai scrittore di successo, torna dopo dodici anni nel suo originario nucleo famigliare. Perché se ne era andato, perché è tornato? Non tarderemo a sapere, a capire. Fin dal primo contatto, come in un feroce gioco di ruolo, tutti a turno si scagliano contro Louis, si alleano pro o contro lui.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   31 Agosto 2016

 

Jason, Jason Bourne

A quattro anni dal quarto capitolo della serie, torna sugli schermi Jason Bourne, personaggio nato dalla penna di Robert Ludlum nel 1980, su cui poi ha messo penna Eric van Lusbader. E torna a dirigere Peter Greengrass e a scrivere la sceneggiatura insieme a Christopher Rouse. Jason Bourne, nome e cognome nel titolo questa volta, a sancire l’ormai ritrovata identità del personaggio, non riesce a venire a patti con un passato che non condivide e non si è mai stancato di cercare le origini del suo male.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   24 Marzo 2016

 

Moi je m'appelle Lolita

Due grandi amiconi, Laurent (Vincent Cassel), e Antoine (François Cluzet), divorziato il primo, il secondo con moglie sull’orlo dell’abbandono, entrambi con figlie adolescenti che li trattano come fossero decrepiti (negli anni ’60 usava dire “matusa”), approdano nella bella e soleggiata Corsica per una vacanza nella vecchia casa di famiglia di Antoine.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   03 Dicembre 2015

The Captain of Her Heart

Quando si cade da molto in alto, ci si fa più male. Tony è una gradevole avvocatessa ultra-trentenne che in una nottata per locali incontra Giorgio, proprietario di ristorante di lusso, vecchia conoscenza mai approfondita, troppo seriosetta lei, troppo frivolo lui. Lei è una donna impegnata nella professione ma bisognosa di distrazione, già delusa sentimentalmente, carina ma niente di speciale.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   27 Agosto 2015

Io ti proteggerò

Gregori è un uomo solo, provato dalla vita, un sopravvissuto. Gregori è come un Cristo che vuole salvare la sua parte di umanità. Vuole un bambino e una famiglia, vuole tanti bambini e una famiglia sempre più grande, da crescere, proteggere, accudire, governata con fermezza, chiarezza, con dolcezza e amore ma con autorità indiscutibile.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   14 Maggio 2015

C'era una volta...

Lo cunto de li cunti è stato scritto fra il 1575 e il 1632 dal napoletano Giambattista Basile, costituendo poi fonte di ispirazione per tanti scrittori di favole, fra cui Perrault e i Fratelli Grimm. Tre di queste storie ha scelto di trasportare sullo schermo Matteo Garrone, dopo film molto ancorati alla nostra contemporaneità, maneggiando re e principesse invece che boss mafiosi e proletari devastati, e mostri fiabeschi invece che Mostri alla Dino Risi, orridi individui della nostra realtà quotidiana.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   29 Aprile 2015

Era meglio morire da piccoli

Si moriva di fame nella Russia stalinista del 1933. Il piccolo Leo come tantissimi altri bambini resta orfano, finisce in un orfanatrofio che è un girone infernale, fugge, viene preso sotto l'ala protettiva di un militare e diventa un eroico combattente contro i nazisti nella Seconda Guerra. Al suo ritorno a Mosca lo attende un posto da capo nei Servizi di sicurezza nazionale, il famigerato MGB, specializzato nella caccia ai dissidenti. Il regime stalinista è al suo massimo (reale) dispiegamento di follia, delazioni, tradimenti, sospetti avvelenano l'anima di tutti costringendo la popolazione a vivere sotto una cappa di opprimente terrore.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   02 Aprile 2014

Una vita per una rosa

Da qualche decennio alcune classiche favole dell'infanzia sono state oggetto di revisioni che ne davano letture più "corrette", perché giudicate troppo spaventose per i più piccini, troppo illusorie per le fanciulle. Questa seconda categoria veniva infatti convinta che a suon di rospi da baciare, di "bestie" da redimere, l'amore sarebbe arrivato risolvendo ogni problema.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   30 Settembre 2013

Dalla Francia sta per arrivare una nuova versione live action del classico Beauty and the Beast. A firmarne la regia troviamo Christophe Gans, sceneggiatore e regista specializzato in cinema fantastico (Silent Hill). Online è arrivato il primo poster

Postato in Cinema
Pagina 1 di 5