Di Giuliana Molteni   |   19 Aprile 2017

 La banalità del Male

15 aprile 2013, a Boston fra il pubblico che assiste alla storica maratona, scoppiano due bombe artigianali ma non per questo meno devastanti. I morti sul posto sono miracolosamente solo tre (di cui un bambino di otto anni), ma ci sono 264 feriti, dei quali molti subiranno tragiche mutilazioni (un poliziotto sarà ucciso in seguito). Oggi Peter Berg insieme a Mark Wahlberg (di nuovo insieme dopo Lone Survivor e Deepwater Horizon) ci racconta quelle drammatiche quattro giornate, che si sono concluse con l’uccisione di uno degli attentatori e la cattura dell’altro.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   06 Ottobre 2016

 

In nome del profitto

Il 20 aprile del 2010 la piattaforma di perforazione offshore Deepwater Horizon, galleggiante al largo della Louisiana, ancora in fase di collaudo, subisce un devastante incidente che riguarda un pozzo situato a 1500 metri di profondità. È stato il disastro ambientale più grave della storia, molto più grave di quello della famosa petroliera Exxon Valdèz del 1989. Proprietaria era la svizzera Transocean, che affittava la gigantesca piattaforma alla BP (British Petroleum) per 496.000 dollari al giorno.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   14 Luglio 2014

The Good Die Young

Drammatica storia vera, questa raccontata nel film tratto da Lone Survivor: The Eyewitness Account of Operation Redwing and the Lost Heroes of Seal Team 10, libro scritto dal Navy Seal Marcus Luttrell (insieme al ghost writer inglese Patrick Robinson). Esce adesso su Blu-ray Universal e merita una visione, meditata. L'edizione per l'homevideo mostra un'immagine di assoluta perfezione, dettagliatissima nella resa di ogni minimo particolare, dai volti dei protagonisti ai panorami circostanti, nel rispetto della luminosa fotografia originale, dai colori naturali ma carichi.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   31 Marzo 2014

The Good Die Young

Sappiamo che i Corpi Speciali delle Forze Armate americane vengono forgiati con un addestramento di eccezionale durezza. Questo ne fa dei soldati sul campo quasi indistruttibili, almeno a vedere i film e le serie tv (non sempre degli uomini altrettanto equilibrati e non vulnerabili dalle ferite della vita, ma questo è un altro discorso, che esula da quanto raccontato in Lone Survivor).

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   26 Settembre 2012

Michael Bay's Style
Ottima edizione su Blu-ray Universal per Battleship, divertente spacconata fanta-action, che tocca vette di iperbole retorica che nemmeno John Wayne. Ma che, presa per ciò che è, regala un paio d'ore abbondanti di evasione, grazie anche a un notevole comparto tecnico e a una lodevole quantità di contenuti extra. L'immagine è sempre di estrema nitidezza e definizione, spesso immersa nella luce abbagliante dell'Oceano Pacifico della fotografia originale, con una fusione perfetta con le immagini generate in CG. L'audio potentissimo e costantemente distribuito su tutti i canali, con un fine dettaglio di ogni effetto, assicura un'appassionante immersione nella scena. Anche la versione doppiata è degna di nota, grazie a un ottimo DTS 5.1.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   13 Aprile 2012

Qualche volta sarebbe meglio tenere un basso profilo. Invece, fieri delle nostre capacità tecnologiche, noi fragili umani inviamo nel profondo universo un potentissimo segnale, per richiamare l'attenzione di eventuali forme di vita simili alla nostra. Come risposta, su Pearl Harbor, che ancora sta commemorando la devastante aggressione giapponese della Seconda Guerra, si avventa un'armata di alieni invasori. Cattivissimi naturalmente, e potentissimi. Ammarati nell'Oceano Pacifico di fronte alla costa, si isolano sotto una cupola di energia, immobilizzando insieme a loro tre nuovi e attrezzatissimi cacciatorpedinieri, e cominciano la loro opera di distruzione. I minuscoli e (all'apparenza) indifesi umani che li devono combattere, un gruppetto di personaggi dai caratteri schematici, dovranno ricorrere a tutte le loro risorse fisiche e mentali e ad ogni genere di eroico sacrifico per salvare il mondo.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   06 Aprile 2012

Ormai imminente anche nelle sale italiane, si è creato la fama di "brutta copia di " ancor prima di essere distribuito. Ed il motivo di tutto ciò è chiaramente comprensibile anche guardando questa nuova clip che testimonia un attacco alieno ad una base militare americana.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   23 Marzo 2012

Tutti quelli che, come noi, avevano trovato il trailer diBattleship poco incoraggiante, potranno forse rincuorarsi un poco con questa nuova featurette in cui il regista Peter Berg spiega di essersi ispirato alle teorie di Stephen Hawking

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   12 Settembre 2008

Ci sono eroi…ci sono supereroi…e c’è Hancok (Will Smith). Da grandi poteri portano grandi responsabilità, tutti lo sanno, tutti tranne Hancok.
Un genio incompreso, nervoso, sarcastico e contraddittorio. Le azioni eroiche di Hancok sono piene di buone intenzioni, hanno sempre raggiunto il loro scopo e hanno permesso di salvare molte vite senza poter fare a meno di lasciare dietro di sé una quantità inumana di chiacchiere caustiche e sprezzanti.
L’opinione pubblica, alla fine ne ha abbastanza: dalla gratitudine per avere il loro eroe locale, i cittadini di Los Angeles sono passati al chiedersi cosa avessero fatto per meritarsi quel soggetto. Hancok non è esattamente quel genere d’uomo che si preoccupa di cosa gli altri pensano di lui, fino al giorno in cui salva la vita del pr esecutivo Ray Embrey (Jason Bateman), in cui il sardonico supereroe inizia a pensare che forse anche lui può possedere un punto debole. Tenendo testa a quella che sarà la più grande sfida di Hancok, un compito impossibile, come sostiene Mary(Charlize Theron) la moglie di Ray, che lo considera una causa disperata

Postato in Cinema