Di Giuliana Molteni   |   19 Gennaio 2017

 The Circle of Life

In dodici diversi punti del nostro pianeta compaiono 12 misteriose astronavi dall'aspetto insolito, un criptico mezzo uovo levigato come un ciottolo di fiume, che gigantesco si libra lieve nell'aria. Nulla emana dai gusci, né emissioni né segnali di nessun tipo. Per i terrestri i problemi sono i soliti: come capire cosa fare? Come capire cosa vogliono da noi i misteriosi estranei? Per noi la sola presenza implica aggressione, invasione.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   15 Dicembre 2016

 Rebels with a Cause

Cosa si nasconde dietro la riga di testo del primo film del 1977, che sfumava verso l’infinito (“i piani sono stati rubati”)? Da chi, come? E come erano finiti dentro R2-D2? Rogue One, primo degli spin-off derivanti dall’universo di Star Wars (in realtà un perfetto prequel situato fra La vendetta dei Sith e Una nuova speranza), ce lo racconta, primo di una saga che ruota intorno al moltiplicabile mondo inventato da George Lucas in quegli anni lontani lontani.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   31 Agosto 2015

Non è un ambiente per gentiluomini

Poche storie come quelle sul pugilato si prestano a concretizzare la famosa massima "solo chi cade può rialzarsi". Pochi sport infatti sono più duri e crudeli, pochi ambienti più spietati e tantissimi sono i film che ce l'hanno efficacemente illustrato. Storie di gloria e sconfitte, di vittorie e rovinose cadute, in cui si passa dalla polvere agli altari e viceversa in breve tempo.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   12 Febbraio 2015

La Famiglia sotto attacco

Non c'è due senza tre e torna anche un altro "vendicatore" gradito alle platee. Dopo The Equalizer e John Wick ritroviamo infatti Bryan Mills, il papà più stressato del mondo, che non si capisce se sia lui una calamita per i guai o se sia semplicemente l'uomo più perseguitato dalla sorte sul pianeta. Questa volta nessun rapimento, ma un evento ancora più grave e devastante, con successivo tentativo di incastrarlo, scatenandogli alle calcagna tutta la polizia di Los Angeles.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   18 Dicembre 2014

Chi si somiglia si piglia

L'amore bugiardo, diretto da David Fincher, è tratto dal molto venduto romanzo omonimo, in originale Gone girl, scritto da Gillian Flynn (donna), che scrive anche la sceneggiatura. E sarebbe meglio vedere il film senza averlo letto perché la conoscenza della trama rischia di diminuire il divertimento. Nick e Amy si sono incontrati, due scrittori giovani, belli e chic e si sono innamorati.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   28 Agosto 2014

La bianca America degli ultimi

Pennsylvania, terra di fattorie in fallimento e acciaierie in chiusura, di crisi e delusioni, di voglia di fuga e di rassegnazione. Siamo nel momento di passaggio dalla presidenza di George W. Bush a Obama, con tutto il suo carico di speranze, forse di illusioni. Russell (Christian Bale) è uno che ha chinato la testa, un onesto lavoratore, operaio in una di quelle acciaierie dove la vita è dura ma sarà ancora più dura quando chiuderanno.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   30 Dicembre 2013

Servo vostro

Se c'è un'etnia che ha visto la propria situazione completamente capovolta nel corso del secolo scorso, è quella degli afro-americani, passato dai campi di cotone dei primi anni del '900, dove lavoravano da schiavi, anche se la schiavitù era stata abolita nel 1865, al vedere un afro-americano diventare Presidente della loro Nazione. Lee Daniels, regista impegnato socialmente, già autore di Precious, ci racconta la storia romanzata ma sostanzialmente fedele, di Cecil Gaines, maggiordomo alla Casa Bianca dal 1957 al 1986, lungo sette amministrazioni.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   31 Gennaio 2013

Good Habits Die Hard
E per fortuna le sue sane abitudini l'anziano sceriffo Owens non le ha perse. Dopo anni a "serve and protect" i cittadini nell'anti-droga di Los Angeles, si è ritirato ad accudire l'esigua e pacifica popolazione di Summerton, sonnacchioso paesino vicino al confine messicano. Si troverà a essere lui The Last Stand, l'ultima barriera da superare per un efferatissimo super-boss della droga, in fuga verso il natio Messico dopo una spettacolare evasione. Vanamente si affanna per riprenderselo il solito agente dell'FBI, che dovrà capitolare ammettendo la superiorità dell'ex cop. Sull'onda del gradimento per i due Expendables, Arnold Schwarzenegger torna da protagonista con un film diretto da Jee-won Kim, già responsabile dell'esagerato Il buono, il matto, il cattivo e di A Bittersweet Life, con una sceneggiatura scritta però dallo sconosciuto Andrew Knauer.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   21 Agosto 2012

Il ritorno degli eroi action anni Ottanta, è una cosa che fare riflettere. Se, da un lato, infatti, l'operazione può essere letta nello stesso modo rispetto alla remake-mania, dall'altro indica un vuoto generazionale nel cuore degli spettatori: se ci pensiamo bene, non esistono, nel panorama contemporaneo, attori action che abbiano il carisma dei "grandi vecchi". E allora, ecco che Stallone e Schwarzenegger tornano in pista. Di seguito il trailer di The Last Stand, sottotitolato in italiano. 

Postato in Cinema
Di MovieSushi.it   |   30 Dicembre 2009

Non era quasi più giunta notizia da St. Vincent, il film che Mickey Rourke sta realizzando per la regia di Walter Hill, che con l'attore lavorò anche nel 1986 nel film Johnny Handsome.

Postato in Cinema
Pagina 1 di 3