Di Giuliana Molteni   |   17 Marzo 2017

 Io ti salverò

Quante cose fa Disney, film in CG con soggetti nuovi, con maggiore o minore impiego di musiche (si passa da Frozen, uso parco, a Oceania, uso più invadente); versioni in live action che riprendono vecchi film in animazione; rifacimenti in CG di sue vecchie storie in animazione tradizionale. Questa volta riprende un sempiterno classico, La Bella e la Bestia, favola di antichissime origini (si parla di Apuleio), la cui versione più popolare resta quella del 1756, scritta da Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, che rielabora lo scritto di Madame Villeneuve del 1740.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   26 Maggio 2016

 

Né la città, né il profumo

Di film su Cile di Pinochet ne abbiamo visti molti, di storie ne abbiamo sentite altrettante. Eppure c’è sempre qualcosa da imparare. Il film Colonia scritto e diretto da Florian Gallenberger, tratto dal libro di Erwin Wickert, ci racconta una nuova pagina di orrori, che però fanno da cornice a una grande storia di amore e sacrificio. Si inizia sulle bellissime note di Ain’t No Sunshine (when she’s gone, di Bill Withers e la Lei che se ne è andata potrebbe anche essere la democrazia).

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   03 Dicembre 2015

Suggestione o realtà?

Minnesota, anni'90, il paese è percorso dall'ossessione del satanismo (quando problemi economici e ignoranza si abbinano, generano mostri). Un padre, misero meccanico, ammette di aver compiuto orribili abusi ai danni della figlia (Emma Watson), che in stato di choc si è rifugiata in parrocchia. Il poliziotto Kenner (Ethan Hawke) si trova a indagare e si lascia suggestionare dalle nefandezze che tracimano dal buco nero che sembra inghiottire i suoi concittadini.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   08 Settembre 2014

Per essere puliti bisogna lavarsi bene

Arriva su Blu-ray Universal la discussa versione della storia di Noè e del diluvio universale, che Darren Aronofsky ha diretto traendola molto liberamente dalla Genesi e da cui è stata tratta una graphic novel Noah: For the Cruelty of Men, disegnata dal fumettista canadese Niko Henrichon (Pride of Baghdad). L'immagine è sempre di elevato dettaglio, sia nei minimi particolari dei volti in primo piano sia negli sterminati panorami, con un'ottima resa anche nelle scene meno illuminate.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   10 Aprile 2014

Per essere puliti bisogna lavarsi bene

In principio era il buio. Poi insieme alla vita è arrivato il serpente della tentazione con la mela del peccato E poi l'assassinio di Abele per mano di Caino. E se da un omicida hanno avuto origine gli "uomini", non c'è da stupirsi della loro ferocia, della loro follia. I successori di Seth, invece, terzo figlio di Adamo ed Eva, rimasti puri, hanno dato origine a una discendenza "civile", uomini che cercano di vivere in equilibrio con la terra che li ospita, senza saccheggiarne le risorse, senza lordarla, senza uccidere per cibarsi.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   20 Marzo 2014

La Paramount ha appena diffuso una featurette di 11 minuti che fornisce un'ottima prospettiva sull'immenso lavoro che ha portato alla realizzazione di Noah, adattamento biblico diretto (con un particolare punto di vista) da Darren Aronofsky

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   15 Novembre 2013

La Paramount Pictures, dopo aver diffuso qualche minuto di girato, ha lanciato oggi ben due trailer per Noah, epica produzione diretta da Darren Aronofsky e girata in Islanda. C'è molta attesa intorno al film che dovrebbe essere distribuito a metà marzo.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   25 Settembre 2013

Il Nulla avanza su un paio di Louboutin
Se non si può essere il proprio idolo più mitizzato, se non si può nemmeno diventare suo amante o amico, se insomma nel suo mondo proprio non si può entrare, illuse dalla fasulla intimità di facebook o twitter, dalla frequentazione degli stessi locali, degli stessi negozi (anche se con disponibilità finanziarie ben diverse), come rassegnarsi, come consolarsi? Entrando nelle case degli amati VIP (scarsamente custodite, va detto) e appropriandosi degli oggetti che appartengono loro, gli abusati status symbol, vestiti e accessori firmatissimi, vari oggetti di lusso e droghe legali e illegali, usando per un po' le loro cose, prima di rivenderle per comprarsene altre.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   04 Agosto 2013

Distribuito dalla Lucky Red, il 26 settembre uscirà nelle sale italiane The Bling Ring, film con il quale Sofia Coppola cerca di descrivere l'ossessione hollywoodiana (ma non solo) per la celebrità e le sue "perversioni". Film, questo, che potrebbe chiudere un ideale trittico composto da Lost in Translation e Somewhere. Online oggi il trailer italiano

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   18 Luglio 2013

Backstreet's Back!
C'è un gruppetto di attori americani, ancora giovani ma non più giovanissimi, che da qualche anno sono protagonisti di una particolare rinascita della commedia americana, che si è sviluppata sotto l'ala protettrice di Judd Apatow e dei suoi vezzi narrativi. Stretti prematuramente dentro ferrei cliché, stanno penando per mantenere la posizione e non riescono nemmeno a smarcarsi. Cosa fare per liberarsi almeno una volta, piantandola di fare gli strafattoni strafumati, i bamboccioni allupati, gli amiconi per la vita dalle bromance cripto-gay, i videogicatori compulsivi, i ciccioni consumatori di porcherie alimentari, gli addicted al porno dalla masturbazione ossessiva?

Postato in Cinema
Pagina 1 di 11