Di Giuliana Molteni   |   11 Marzo 2017

 On my dead body

Ogni corpo ha un segreto. Uno terribile si deve nascondere nel cadavere di una ragazza sconosciuta, intatta, di ancora marmorea, lucente bellezza, che affiora semisepolta dal terreno, nello scantinato di una linda villetta della Virginia, in cui giacciono in un mare di sangue i corpi dei due proprietari.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   14 Luglio 2014

The Good Die Young

Drammatica storia vera, questa raccontata nel film tratto da Lone Survivor: The Eyewitness Account of Operation Redwing and the Lost Heroes of Seal Team 10, libro scritto dal Navy Seal Marcus Luttrell (insieme al ghost writer inglese Patrick Robinson). Esce adesso su Blu-ray Universal e merita una visione, meditata. L'edizione per l'homevideo mostra un'immagine di assoluta perfezione, dettagliatissima nella resa di ogni minimo particolare, dai volti dei protagonisti ai panorami circostanti, nel rispetto della luminosa fotografia originale, dai colori naturali ma carichi.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   31 Marzo 2014

The Good Die Young

Sappiamo che i Corpi Speciali delle Forze Armate americane vengono forgiati con un addestramento di eccezionale durezza. Questo ne fa dei soldati sul campo quasi indistruttibili, almeno a vedere i film e le serie tv (non sempre degli uomini altrettanto equilibrati e non vulnerabili dalle ferite della vita, ma questo è un altro discorso, che esula da quanto raccontato in Lone Survivor).

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   11 Marzo 2013

Non è un paese per poveracci
Ottima versione su DVD CG Homevideo per Killer Joe, il torbidissimo e violento noir di William Friedkin, interpretato da un gran cast. Il film, presentato con successo al Festival di Venezia del 2011, ha avuto tardiva distribuzione in sala e arriva in homevideo dopo due anni dalla sua realizzazione. L'immagine è sempre molto nitida nella resa della brillante fotografia originale. La versione su DVD del film, che è stato girato in digitale, brilla per l'assenza di grana e la perfetta definizione sia nei primi piani sia nei campi lunghi. Ottimo l'audio, in DD 5.1, con i dialoghi sempre ben centrati e una resa potente e dettagliata di ambiente e musiche, oltre che degli effetti nelle scene più movimentate.

Postato in Homevideo
Di Pierfranco Bianchetti   |   08 Novembre 2012

Ritorno a Sarajevo
Gemma, una bella e riservata signora non più giovane, parte da Roma per Sarajevo insieme al figlio sedicenne Pietro. La donna, che non ha mai confessato al ragazzo di non essere sua madre, è carica di ricordi vissuti diciannove anni prima ai tempi del sanguinoso conflitto etnico esploso nell'ex Jugoslavia. Viene invitata dall'amico Gojko a partecipare a una mostra in memoria delle vittime dell'assedio alla città, comprendente alcune fotografie scattate da Diego, il padre di suo figlio. Gemma rivive con emozione un passato doloroso, ma anche pieno di sentimenti. Proprio Gojko nel lontano 1984 aveva fatto incontrare e innamorare Gemma e Diego, fotografo geniale ma problematico.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   11 Ottobre 2012

Non è un paese per poveracci
Texas: cieli senza fine percorsi da ragnatele di scariche elettriche, a terra casupole e baracche di lamiera, caldo torrido e diluvi, bifolchi, spacciatori, delinquenti e puttane. Chris (Emile Hirsch) è un miserabile spacciatore che convince il padre (Thomas Haden Church), un operaio rimbambito da alcol e droga, a far disinvoltamente ammazzare l'ex moglie, un pessimo soggetto pure lei. Incasseranno e si divideranno 50.000 dollari, l'assicurazione sulla vita, intestata alla figlia Dottie (Juno Temple), una ragazzina un po' lenta di comprendonio, che vive con lui e la seconda moglie, una trucissima cameriere di infimo livello (Gina Gershon). Per farlo assumono un killer, Joe Cooper (Matthew McConaughey), che è un poliziotto dal doppio lavoro, metodico e ben organizzato, molto affidabile. L'uomo però vuole una caparra e si prende Dottie, che lo incanta con la sua ingenuità di vergine. In un'escalation di follia collettiva, tutto andrà storto, peggio che al più fallito dei personaggi dei Fratelli Coen.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   04 Luglio 2012

E' arrivata online una nuova featurette di, il film che dovrebbe riportare Oliver Stone in pieno mood . Il video spiega bene quale sia la tematica del film e quale lavoro sia stato fatto per raggiungere il più alto grado di realismo

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   23 Gennaio 2012
 Cenere alla cenere…. Tali siamo destinati a finire. Più velocemente ci succederà se avremo la ventura di incontrare gli alieni ostili del film L’ora nera, che invadono la Terra alla ricerca di materiali necessari alla loro sopravvivenza (tanto per cambiare), planando su Mosca (insolito teatro dell’azione del film). Hanno morbide forme luminose (all’interno delle quali si cela però una specie di polipastro nero), che inceneriscono ogni forma di vita con cui entrano in contatto. Sono mosse da cariche elettromagnetiche e trovare la loro vulnerabilità sarà l’unica speranza di salvezza per i pochi sopravvissuti. Protagonisti della storia sono due ragazzi americani in trasferta a Mosca, per un affare finito per di più male. Si trovano purtroppo lì, in una città che non conoscono, senza sapere una parola di russo, insieme a due turiste connazionali incontrate per caso. Dopo l’attacco, inizia una fuga, nel corso della quale perderanno alcuni amici, trovandone anche di nuovi, finendo per lottare fianco a fianco con alcuni russi, addobbati stile Mad Max. La meta da raggiungere è un sottomarino nucleare, ormeggiato nelle acque del fiume ad attendere eventuali sopravvissuti, per dare vita a una nuova resistenza.
Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   10 Agosto 2011
 Presentato al recente Comic Con di San Diego, l'alien invasion movie The Darkest Hour ha già creato intorno a se un discreto interesse. Diretto da Chris Gorak con un budget di 44 milioni di $, il film racconta di un gruppo di ragazzi americani che, mentre sono in vacanza a Mosca, si trovano ad affrontare un'invasione aliena che, partendo dalla Russia, si espande in poco tempo in tutto il mondo.

Da quello che si vede nel trailer, gli alieni non sono certo "mostri convenzionali" ma piuttosto creature astratte che si nutrono di energia. The Darkest Hour, che uscirà in 3D a fine dicembre, ha un cast composto da Emile Hirsch, Olivia Thirlby, Max Minghella e Rachael Taylor.



Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   12 Aprile 2010

Sarà forse colpa dell'imminente 2012 ma, di sicuro, anche gli alieni sono tornati di moda. Lo conferma questo The Darkest Hour, storia di un gruppo di ragazzi che tenta di sopravvivere in una Russia post-invasione aliena.

Postato in Cinema
Pagina 1 di 3