Di Giuliana Molteni   |   16 Febbraio 2017

 Nicholas corre

L’amore fa girare il mondo, così ci ricorda nel prologo Casey, il protagonista del film Autobahn, mentre è intrappolato nei rottami della sua auto dopo un folle inseguimento appunto in autostrada. Veniamo poi a sapere la sua storia, americano a Colonia, che fa soldi come galoppino di un boss turco (Kingsley) che ha le mani in pasta in qualunque affare sporco. Ma conosce la compatriota Juliette (Felicity Jones), bionda, bella, dolce e onesta pare e per lei molla tutto e si mette a lavorare da un demolitore di macchine.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   13 Aprile 2016

 

 

Il ragazzo che correva con i lupi

Il notissimo libro di Rudyard Kipling, scritto nel lontano 1894, era già stato trasposto su grande schermo nel 1942, con attori veri. Ma soprattutto a restare nella storia è stata la “storica” versione fatta dalla Disney nel 1967, un “cartone animato” entrato di diritto nei grandi classici della benemerita ditta (rifatto in forma di sequel sempre in animazione “piatta” nel 2003). Ricordiamo anche un’altra versione nel ’94 con un Jason Scott Lee un po’ Tarzan e animali veri.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   23 Ottobre 2015

Vertigo

"Come attraverserai la vita? Come su un abisso, su una corda tesa, in bellezza, con cautela e oscillando" (Morya). Cosa spinge un uomo a farlo per davvero, materialmente, al di là della metafora? Il 7 agosto del 1974 (era ancora un po' l'età dell'innocenza) Philippe Petit, noto funambolo francese, cammina su un filo tesa fra le due Torri gemelle di New York, quel World Trade Center divenuto così tragicamente simbolico, senza rete, cioè totalmente senza protezione, un errore e sarebbe stata la morte.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   09 Settembre 2015

Una radicale chirurgia estetica

Il cancro è la livella suprema. Quando ti becca puoi avere tutti i miliardi che vuoi, ma hai chiuso. Non si rassegna il magnate Damian (Ben Kingsely), una vita a lavorare e accumulare capitali, insieme a Martin (Victor Gaber), amico e socio di sempre. Ha sei mesi da vivere se va tutto bene, ma non lo accetta. Ha sentito parlare dello shedding, una rivoluzionaria anche se misteriosa procedura che consente di recuperare un corpo nuovo mantenendo la propria natura, la propria "anima".

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   21 Maggio 2015

Se la fede è una botta in testa

Edizione da primato assoluto per Exodus: Dei e Re, la rilettura della parabola esistenziale di Mosè per mano di Ridley Scott. Nel Blu-ray Fox in 2D l'immagine è di perfezione assoluta, in ogni circostanza. Che siano primi piani o campi lunghi, scene di massa o interni delle abitazioni, pieghe dei volti o dettagli dei vestiti, in piena illuminazione o in sequenze buie, il dettaglio è assoluto, la nitidezza cristallina, nella resa perfetta delle tonalità volute dal direttore della fotografia Darius Wolski.

Postato in Homevideo
Di Giuliana Molteni   |   15 Gennaio 2015

Se la fede è una botta in testa

Scopo del cinema, dalla sua creazione, è stato lo stupore, la meraviglia: il "trucco", che permetteva di vivere esperienze inusuali, di esplorare mondi diversi, di visitare epoche lontane. Questa concezione ha trovato il suo massimo fulgore nella Hollywood degli anni 50/60, con i famosi colossal in costume, visti allora come pacchiane americanate, rivalutati poi come esempi di sublime kitsch artistico d'epoca. In quel genere Ridley Scott si era già cimentato con Il Gladiatore e Le crociate (ma mettiamoci dentro anche 1492) e torna oggi con la sua rivisitazione di una storia celeberrima, quella di Mosè e della fuga degli ebrei dall'Egitto, avventura ben nota anche ai non credenti, anche a chi la vive tutt'al più come una bella favola.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   09 Luglio 2014

La Fox ha diffuso il primo full trailer di Exodus: Gods and Kings, dramma biblico diretto da Ridley Scott. Le immagini mostrano il protagonista Mosé (Christian Bale) mentre interagisce con Ramses (Joel Edgerton) e mette in chiaro il suo scopo: liberare il suo popolo dalla schiavitù egizia. 

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   31 Ottobre 2013

Giochi senza allegria
La Terra si è salvata dall'attacco dei Formics, creature simili a insetti provenienti dallo spazio, solo grazie al sacrificio dell'eroico Mazer Rackham. Mentre le misteriose creature aliene si riorganizzano in vista di un probabile prossimo attacco, i terrestri devono riapprontare le loro difese, soprattutto trovando un altro condottiero in grado di guidare la flotta spaziale. A questo scopo vengono selezionati i migliori candidati, tutti giovanissimi, che sono sottoposti a un durissimo addestramento psico-fisico.

Postato in Cinema
Di Giuliana Molteni   |   23 Aprile 2013

Sotto l'armatura, un cuore
L'avventura a fianco degli Avengers è costata cara a Tony Stark, che si ritrova afflitto da una discreta forma di DSPT (disturbo da stress post traumatico). Il simpatico miliardario si è ormai accasato felicemente con la sua amatissima Pepper, anche se la convivenza non è delle più facili, data la sua ben nota caratterialità, acuita dai traumi subiti. Ma il suo passato torna a punirlo, perché gli eventi al centro della narrazione si sono andati formando nel lontano 1999, quando ancora Tony era solamente uno sfrenato edonista. Ora il mondo è nuovamente minacciato da un super-malvagio: si tratta del Mandarino, un esaltato terrorista stile Bin Laden responsabile di devastanti attentati in giro per il pianeta, che reclamizza le sue deliranti dottrine attraverso video trasmessi worldwide.

Postato in Cinema
Di Paolo Zelati   |   15 Aprile 2013

Continua la campagna di marketing che accompagnerà fino all'uscita , attesissimo nuovo capitolo della saga dedicata a Tony Stark ma che, ovviamente, mira ad interfacciarsi con l'intero universo cinecomix della Marvel. Di seguito il nuovo Tv Spot

Postato in Cinema
Pagina 1 di 8