MovieSushi

Uno di famiglia

Avere un santo in paradiso

di

L’argomento sarebbe anche intrigante, pur se già sfruttato: la fascinazione del male. In pratica, supponiamo di fare involontariamente un grossissimo favore a un estraneo, che poi si rivela un potentissimo malavitoso, un narcotrafficante o un mafioso, ma di quelli proprio intoccabili. In segno di gratitudine lui decide che noi per lui siamo “famiglia” e comincia a occuparsi di noi, sollecito, protettivo. E chi non ha bisogno di un santo in paradiso? É come avere Liam Neeson per papà, Stallone di una volta per amico. Finalmente veniamo pagati dai nostri debitori, liberati dagli sfruttatori, retribuiti degnamente, stimati per il nostro sottovalutato lavoro. Ma sappiamo bene che dietro questo Bene c’è il grande Male. Insomma ci sarebbero interessanti sviluppi. Il film Uno di famiglia invece butta tutto in farsa e spreca un’occasione. Il civile ma pavido insegnante di dizione Luca (il sempre simpatico Pietro Sermonti), afflitto da tutte le grane che una vita vissuta da bravo cittadino implica, finisce “adottato” dalla temibile Famiglia Serranò, dopo che ne ha casualmente protetto un membro. Si troverà in difficile equilibrio fra i suoi principi di sempre, che però lo stanno portando al fallimento sia sul versante professionale che su quello personale, e un nuovo modo di vivere, che però non gli appartiene, anche se gli spiana finalmente la strada da tutti i suoi problemi. Quasi, perché il film non riesce ad essere cattivo fino in fondo. Figurarsi il suo protagonista. Era più credibile Matthew Perry in FBI Protezione testimoni. Tutta la narrazione procede per prevedibili sviluppi, buttando spesso le situazioni in barzelletta. Sarah Felberbaum fa la fidanzata rigidina e antipatichina (anche se ha ovviamente ragione), così da far tifare per l’avvenente zia mafiosa (Lucia Ocone), “donna di panza” appena un po’ troppo bully, che concupisce ardentemente il timoroso insegnante. Ma chi glielo fa fare. Nino Frassica, più sobrio del solito, è il Padrino. Neri Marcoré compare in una particina, in cui si diverte a fare l’handicappato da indagine INPS.

Scarso

5