Fast & Furious 7: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   30 Marzo 2015

Showtime

Se è vero che la Famiglia è tutto per Dominic Toretto, cosa può succedere se il destino lo fa entrare in rotta di collisione con uno che la pensa come lui? Owen Shaw, il villain dell'episodio precedente (Luke Evans) giace in coma all'ospedale e ai piedi del suo letto il fratello Deckar (Jason Statham) giura vendetta, sì, tremenda vendetta. Ex imprendibile e super-addestrato appartenente ai Corpi Speciali, l'uomo mette sotto tiro il gruppo dei nostri amici che sono costretti a rispondere, abbandonando la serenità dei rispettivi nuclei famigliari, messi gravemente a rischio.

Lettere di uno sconosciuto: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   26 Marzo 2015

 

La memoria selettiva

Ai tempi della Rivoluzione culturale di Mao, Lu Yanshi, aria mite da professore, per chissà quale futile motivo è finito in un campo di rieducazione. Dal quale fugge dopo dieci anni, per cercare di tornare dall'amatissima moglie rimasta solo con una bambina che nel frattempo è diventata un'adolescente. La ragazza danza e sogna il ruolo principale nella celebrazione che stanno provando nella scuola di Stato. Ma che, come figlia di un traditore, mai le assegneranno.

L'ultimo lupo: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   26 Marzo 2015

Il buon lupo, il buon selvaggio

Uno studente viene inviato da Pechino nelle steppe della Mongolia per fare da insegnante a una tribù di nomadi, insieme con un compagno e una valigia piena di libri. Siamo nel 1967, parliamo di alfabetizzazione, di trasmissione dell'ideologia maoista, del tentativo di modificare stili di vita millenari di popolazioni sempre cresciute felicemente lontane dal cosiddetto progresso. Il ragazzo si trova davanti un mondo del tutto sconosciuto, pastori nomadi, allevatori di cavalli e pecore, che vivono in stretto rapporto con la natura.

Home – A casa: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   26 Marzo 2015

Home is Where the Heart Is

Bando alla "rabbiosa tristezza": si potrebbe sintetizzare così il messaggio dell'elementare storia raccontata in Home, nuovo prodotto Dreamworks, che arriva sugli schermi dopo le recenti notizie delle difficoltà che affliggono la gloriosa casa, responsabile di una sfilata di successi (e anche di bei film) che comprende cose come Shrek, Madagascar, Kung Fu Panda, Dragon Trainer, solo per citare i massimi risultati al botteghino. Oh, il piccolo buffo alieno di razza Boov, è malvisto da tutti i suoi compagni, che sono uguali a lui ma di carattere ben diverso.

Ho ucciso Napoleone: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   26 Marzo 2015

Bella senz'anima?

Anita (Micaela Ramazzotti) è una specie di Crudelia Demon, con look stile fräulein nazista/adepta di von Masoch, rampante manager di un'azienda che produce prodotti per dimagrimento rapido. Quando scopre di essere incinta dell'amante, che è il suo capo (Adriano Giannini), per di più sposato con prole, il mondo le cade addosso. Ha appena ricevuto l'ambita promozione, come fare a conciliare maternità e carriera? Ma il peggio sta appena per arrivare.

French Connection – la French: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   25 Marzo 2015

Una storia vera, per davvero

Quanti giudici sono morti adempiendo al proprio dovere, ammazzati perché quel dovere lo portavano avanti con troppa convinzione, con troppo spregio del pericolo che implicava? Il film French Connection ha non a caso quasi lo stesso titolo di quello storico di William Friedkin, perché illustra una situazione speculare, tanto che nella scena del sequestro di un'auto sulle banchine del porto di NY ci si aspetta di veder comparire Gene Hackman, in un crossover ideale.

Sin City 2 – Una donna per cui uccidere Blu-ray: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   23 Marzo 2015

Vivere e morire a S. C.

Torna Robert Rodriguez con la sua città del peccato che imputridisce le anime: Sin City, città senza speranza, piena di sogni infranti, la trasposizione del famoso fumetto di Frank Miller, che questa volta ha collaborato anche alla regia. Nel Blu-ray pubblicato da Key Films/CGHV sono presenti sia la versione in 3D che quella in 2D, di cui qui parliamo. L'immagine restituisce tutta la contrastata, particolare fotografia originale, con un perfetto equilibrio del bianco e nero macchiato dalle consuete chiazze di acceso colore.

Vergine giurata: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   19 Marzo 2015

Abiurare per sopravvivere

Quando una donna vuole vivere liberamente, indipendente da tutti, anche se questo non implica libertà di costumi sessuali ma solo che nulla le venga precluso in quanto appartenente al sesso femminile, si dice che vuole vivere come un uomo. E già qui ci sarebbe da riflettere. In una società patriarcale e arcaica come quella che ci viene mostrata nel film Vergine giurata, Albania al confine con il Kosovo, la situazione è ancora più drammatica. Attenendosi all'antico codice Kanun, se una donna si ostina a non volersi piegare al suo ruolo, le viene concesso di sfuggire al giusto castigo diventando una specie di monaca laica, con tanto di taglio di capelli.

Una nuova amica: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   19 Marzo 2015

Sotto il vestito....

Ci sono uomini ai quali piacciono molto le donne, ma proprio tanto, così tanto che vorrebbero essere loro stessi una donna, continuando però a fare l'amore con le donne, perché a loro gli uomini non piacciono, piacciono appunto le donne. Questo scopre Claire di David, il marito di Laura, la sua migliore amica, quella con la quale lei ha diviso proprio tutta la vita, da quando erano due piccoline sui banchi delle elementari.

Latin Lover: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   19 Marzo 2015

L'uomo che amava le donne, e molto altro ancora

Saverio Crispo è stato un grande attore di teatro e cinema, che amava spaziare fra vari generi, fra il colto e l'inclita. É stato il gran protagonista delle cronache mondane ai tempi dei paparazzi, quattro figlie avute da quattro mogli diverse, spaziando anche lì, fra Italia, Francia, Spagna, Svezia e USA. É defunto da dieci anni.