Snowpiercer Blu-ray: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   20 Ottobre 2014

Un sushi alla fine del mondo

Dopo un'edizione con un formato video leggermente sbagliato (1.78:1 invece che 1,85) e altri problemi sempre video, Koch Media pubblica correttamente l'interessante film Snowpiercer su due Blu-ray, con abbondantissimi extra. L'immagine gode di un maggiore dettaglio, ben contrastata e nitida, nel rispetto delle scelte della fotografia originale, morbida e poco satura. Ottimo l'audio, con una traccia italiana in DTS HD che rende con potenza i numerosi effetti nelle tante scene d'azione, con precisa direzionalità.

The Equalizer: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   17 Ottobre 2014

Nessuno mette Denzel in un angolo

Mai come di questi tempi il cittadino medio si sente un servo della gleba, preda dei poteri forti, frustrato, oppresso, vessato da tutti, dagli ausiliari del traffico ai nostri governanti, dalle amministrazioni di condominio alle massime banche mondiali. Tutti fanno di noi ciò che vogliono e tocca subire, ogni giorno.

Piccole crepe, grossi guai: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   17 Ottobre 2014

E tutto il mondo fuori

Una personalità si costruisce come un edificio. Fondamenta solide, buoni materiali, muri diritti, ampie finestre, un tetto solido. Poi si fanno gli interni, spaziosi, luminosi, confortevoli, nei quali uno si trovi bene, e si riempiono di belle cose. Perché altrimenti l'usura del tempo, i danni dovuti alle intemperie e all'uso che ne fanno gli altri provocheranno danni pericolosi.

La moglie del cuoco: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   17 Ottobre 2014

... e chi non sa, insegna

Ormai il concetto che la cucina sia metafora di vita ha attecchito nelle masse, anche superficialmente, grazie alla diffusione e al successo di prodotti televisivi che si occupano dell'argomento, talvolta spettacolarizzandolo in modo al contrario diseducativo (e non solo in senso culinario). In ogni modo anche senza andare nel profondo, piacciono i film che hanno a che fare con l'ambiente gastronomico.

Tutto può cambiare: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   17 Ottobre 2014

You can't take back

Basta vivere a New York e avere qualche storiellina esistenziale da raccontare senza voce su quattro accordi di chitarra per poter pensare di fare il cantante? Come ai tempi del Village negli anni '60, tanti ancora ci credono, qualcuno spera sempre nel miracolo del talent scout, altri invece pretendono di essere degli artisti "puri".

Un milione di modi per morire nel West: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   15 Ottobre 2014

Pochi modi per ridere

Dura la vita nell'Old Wild West, si sa, per i pacifici e i non violenti. Arizona, fine '800. Alan (Seth MacFarlane), inetto proprietario di un gregge di pecore, viene lasciato dalla più ambiziosa fidanzatina (Amanda Seyfried), che gli preferisce l'arrogante coiffeur per baffi Foy (Sean Patrick Harris). Invano Alan cerca conforto nel fedele amico, il mite ciabattino Edward (Giovanni Ribisi), fidanzatino alla Peynet di Ruth, molto professionale puttana da saloon (Sarah Silverman).

Edge of tomorrow Blu-ray: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   13 Ottobre 2014

Live, Die, Repeat

Ottima edizione su Blu-ray Warner per Edge of Tomorrow, l'ultima fatica del divo Tom Cruise, spettacolare e divertente. Splendida l'immagine, sempre di elevato dettaglio in ogni circostanza, dai minimi particolari dei primi piani agli scenari dei campi lunghi, con una perfetta fusione fra effetti speciali e riprese dal vivo.

Amore, cucina e curry: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   09 Ottobre 2014

C'era una volta....

Due universi si fronteggiano guardandosi in cagnesco dai due lati opposti di una stradina di campagna appena fuori da un delizioso paesino francese (Saint-Antonin-Noble-Val, nella regione dei Midi-Pirenei). Due concezioni della vita e di conseguenza anche della cucina, perché ormai tutti ben sappiamo che cucina è cultura, è tradizione, è memoria. Da un lato c'è il ristorante stellato gestito come una caserma dall'arcigna Madame Mallory, matura vedova da trent'anni, protesa all'acquisizione della seconda stella, che per quello ammazzerebbe la madre, se l'avesse.

Class Enemy: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   09 Ottobre 2014

Un nemico in cattedra

Imparare è un privilegio da conquistarsi, non un diritto scontato che ci si può permettere di contestare. In una classe di un liceo sloveno arriva il nuovo professore di tedesco, Zupan, severo, scostante, intransigente in modo insopportabile, soprattutto nel confronto con l'amichevole e indulgente insegnante precedente. Si propone con durezza di formare persone in grado di gestire una vita da adulti e attacca gli alunni increduli su ogni minimo dettaglio, di forma e di sostanza.

I due volti di gennaio: Recensione

Di Giuliana Molteni   |   09 Ottobre 2014

Giano Bifronte

Sì, le apparenze ingannano spesso, almeno secondo la grande misantropa Patricia Highsmith, dal cui romanzo omonimo è tratto il film I due volti di gennaio. Il romanzo era già stato portato sullo schermo nel 1986 dai tedeschi Wolfgang Storch e Gabriela Zerhau. Cosa si nasconde dietro l'affascinante coppia, ricca e felice, composta da Chester e Colette, in spensierata trasferta esotica da New York, nei mari della Grecia degli anni '60?